Lo scarafaggio: che cosa si sa di questo insetto? Come sbarazzarsene?

Sia che si trovi in un contesto abitativo oppure all’aperto, lo scarafaggio è uno degli insetti molto presenti in natura e quando li si nota viene subito ribrezzo.

Possono essere chiamati anche con il nome di “blatte“, si capisce comunque di che insetto si parla, essi si muovono o durante la notte oppure nei luoghi scuri, per loro è una fonte di sicurezza l’oscurità perché sono prede perfette per molti animali e uccelli che li possono notare durante il giorno, infatti con le fonti di luce tendono a nascondersi in fretta.

Ma cosa si sa di più di questi insetti? E come si può sbarazzare di loro se sono presenti in casa propria?.

Che cosa si sa di questo insetto?

Come scritto sopra, è un insetto che si trova più a suo agio grazie alla notte e all’oscurità perché può muoversi liberamente e cacciare piccoli insetti o mangiare foglie ed erbe, per questo può essere classificato come insetto notturno, appena si presenta una fonte di luce scappa a nascondersi per non essere beccato da altri animali predatori.

Appartiene alla famiglia degli insetti eterometaboli, sono presenti circa 6 famiglie diverse di scarafaggi suddivise in circa 4.500 specie, alcuni sono piccoli circa 4 mm mentre altri possono arrivare anche a 10 cm.

Come alcuni insetti ed animali la sua pelle è protetta dal proprio scheletro, posseggono sei paia di zampe e due antenne sul capo; in alcuni esemplari gli occhi non sono proprio presenti, mentre in altri si trovano ai due lati della testa, non posseggono ali e quindi non possono volare.

Sono insetti che abitano in grandi colonie, quindi se si nota uno scarafaggio in giro di sicuro poco distante da lui ci sarà il nascondiglio con altri esemplari e famiglie, se è presente un loro nemico nelle vicinanze della loro tana o rifugio essi possono attaccarlo in gruppo.

Tra di loro sono molto collaborativi.

La loro alimentazione è prettamente onnivora, mangiano larve di altri insetti lasciate incustodite, altri insetti più piccoli, foglie ed erbe, nell’ambiente domestico possono ripulire l’ambiente dalle cimici da letto, insetti parassiti che si nutrono del sangue delle persone e possono causare loro molte malattie, si chiamano così perché si nascondono in mobili e letti molto vecchi.

In alcuni casi però si mangiano anche tra di loro.

Come sbarazzarsene?

Sapere che nella propria casa sono presenti questi insetti non è molto rassicurante anche se in realtà ci aiutano a sbarazzarci di altri insetti molto più pericolosi di loro, se ne vediamo uno di sicuro da qualche parte è nascosta la sua colonia, se gli spray non ci aiutano è meglio chiamare gli addetti alla disinfestazione che provvederanno ad uccidere tutti gli insetti e trovarne la fonte.

Molti non sanno che più si usa una sostanza disinfestante e velenosa per loro, più gli insetti e scarafaggi possono abituarsi a questa sostanza e, anziché morire, possono imparare a conviverci e a far nascere altre larve abituate già al veleno in circolo.

Per questo è meglio chiamare gli addetti giusti che aiuteranno a salvare la casa, ad estirpare gli insetti presenti e poi anche a disinfettarla per evitare che altri ne arrivino.