Come prevenire la caduta dei capelli

I capelli che cadono possono essere causati da alcuni fenomeni occasionali, come lo stress, o da fattori genetici o altre cause di tipo di fisico.

Cause della caduta dei capelli

cause e prevenzione della caduta dei capelliOltre allo stress e dei fattori genetici, ci sono diverse cause esterne che possono causare l’indebolimento dei follicoli piliferi, come una dieta scorretta, soprattutto se carente di vitamina A e zinco.

Non aiutano di sicuro l’inquinamento e dei trattamenti con cosmetici aggressivi, per non parlare di vari squilibri ormonali, come la menopausa e la gravidanza, o disturbi alimentari, come l’anoressia e la bulimia.

Fisiologicamente, si può perdere fino a un massimo di cento capelli al giorno, soprattutto in primavera e in autunno, ma se la perdita di capelli si protrae per più tempo e diventa anomala, è bene richiedere una visita tricologica.

Come prevenire la caduta dei capelli

Se si vuole prevenire la caduta dei capelli, si deve partire dai trattamenti quotidiani che gli riserviamo. Per quanto possibile è meglio ridurre l’uso dell’asciugacapelli, delle piastre, delle spazzole e dei bigodini termici. L’asciugatura all’aria è di sicuro preferibile.

Da evitare la permanente, che indebolisce i capelli, le tinture o altri trattamenti chimici affini frequenti (è bene aspettare almeno dalle quattro alle sei settimane tra una tintura e l’altra), o decolorare i capelli.

Mantenere i propri capelli puliti, possibilmente con degli shampoo naturali e delicati, può aiutare a prevenire delle infezioni che causano la caduta dei capelli. Per questo la scelta degli shampoo e del balsamo è importante, e il modo migliore è leggere le etichette.

Sono da evitare i prodotti con solfonati e/o solfati. Dopo l’acqua, il primo ingrediente che dovrebbe comparire sull’etichetta è l’isetoniato o il glucoside. Tra i composti più usati negli shampoo delicati si possono annoverare i solfosuccinati, gli anfodiacetati, i sultaine e delle sostanze idratanti, come siliconi, guar e polyquaternium.

Anche l’uso della spazzola, fa la sua parte: essa deve essere fatta di fibre naturali e bisogna spazzolare dal basso verso le punte, il più dolcemente possibile. Quando sono ancora bagnati, è bene usare il pettine.

Un’altra cosa da evitare è di tirare troppo i capelli quando si raccolgono, come le code di cavallo o le trecce, che può causare quella che i medici chiamo una “alopecia da trazione”.

L’alimentazione sicuramente gioca un ruolo importante nella caduta dei capelli. Per prevenirla, è bene consumare alimenti come il crescione, il lievito di birra, le mandorle, le noci e il miglio.28

Alcune perdite dei capelli possono essere il sintomo di un problema di salute più grave, e in tal caso è bene ricorrere a uno specialista, soprattutto se è accompagnata da prurito o dolori.