Quanto pesa una pizza al taglio, integrale o cruda?

La pizza è uno dei piatti più amati nel mondo e l’Unesco l’ha annoverata tra i patrimoni mondiali dell’umanità. Ne esistono di vari tipi, ma nessuno forse sa esattamente quanto pesano.

Il peso della pizza

In linea generale, il peso della pizza può variare a seconda delle dimensioni e dei condimenti. Negli ultimi tempi, si è preso l’abitudine di usare diversi tipi di farina per preparare il pane e la pizza, da quella integrale alla kamut, per non parlare dei tipi di farina per ceiliaci, come quella di riso o di segale.

Senza contare la varie farciture: ad alcuni potrebbe andare la semplice pizza margherita, mentre altri potrebbero desiderarla più ricca (basta pensare a quelle pizze in stile americano che si possono trovare anche nei supermercati).

Il peso delle pizze classiche

Il peso di una pizza margherita è di circa 300-350 grammi (surgelata circa 350-400). Al taglio, questa pizza può pesare più di 400 grammi, mentre quella dal bordo alto (quella napoletana), può avere un peso di circa 250 o 300 grammi.

Per quanto riguarda le altre pizze classiche:

  • quella bianca e tonda, ovvero la focaccia, pesa attorni ai 200 grammi;
  • la pizza marinara, priva di mozzarella, ha un peso che si aggira attorno ai 200-250 grammi;
  • la pizza capricciosa, tonda di media dimensione, può pesare 390 grammi;
  • la pizza biancaneve, farcita unicamente con la mozzarella, pesa attorno ai 320 grammi.

Il peso delle altre pizze, classiche e non, variano a seconda della farcitura. Sicuramente, la quattro stagioni o la quattro formaggi, peseranno più di 300 o 400 grammi (ed avranno molte più calorie).

Quando sono ancora crude, di forma sferica e quindi non condite, il loro peso varia sempre dalla quantità, che può variare dai 300 ai 400 grammi. Se la farina è di un tipo diverso da quella 00, come quella integrale, il peso può cambiare, ma di poco.

Come mangiare la pizza senza ingrassare

Molti pensano che si possa mangiare la pizza senza ingrassare se si prende quella che pesa di meno, ma non è esattamente così. La pizza bianca, ad esempio, può essere la meno condita e la meno pesante, ma le sue calorie arrivano a 500.

Per assumere meno calorie mangiando la pizza, è bene sceglierne una che sia sottile, con poca mozzarella e magari vegetariana. Si potrebbe pensare che la farina integrale renda l’impasto meno calorico, ma la verità è che la rende solo più digeribile, il che è sempre salutare, soprattutto perché contiene fibre.