Piante da siepi in vaso: ecco quali sono, come curarle e piantarle

Il giardino è un ottimo posto per poter coltivare fiori e piante e anche abbellirlo con oggetti come dondoli, sedie da giardino, divanetti in vimini e, se c’è la possibilità, anche un gazebo.

Ma anche chi abita in un appartamento col balcone può dare libero sfogo alla fantasia di abbellirlo con piante in vaso e, ultimamente va molto di moda coltivare l’orto sul balcone.

Molte sono le idee per abbellire uno spazio limitato e, se si ha anche la passione del pollice verde ancora meglio.

Ecco quali sono delle piante da siepe che è possibile coltivare in vaso e come si possono curare.

Ecco quali sono

Le piante da siepi che si possono coltivare in vaso sono molte, ma le più ricercate sono essenzialmente queste:

  • Alloro: pianta aromatica, ideale per metterla nei sughi o nei piatti. È una pianta facile da mantenere in un punto limitato come un vaso, poi cresce in altezza, infatti può arrivare fino a 9 m, e dura a molte temperature.
  • Oleandro: pianta che dà bellissimi fiori in primavera, ma le foglie sono velenose tutto l’anno.
    Anche questa è una pianta sempreverde, l’arbusto è resistente e anche lui cresce superando i 10 m di altezza, è consigliabile usare per questa pianta in vaso bello profondo, ma non resiste alle temperature invernali, quindi è meglio spostarlo dentro casa.
  • Gelsomino: questa pianta da siepe dà in primavera una serie di fiori bianchi e molto profumati e crescono in modo numeroso anche su un piccolo cespuglietto in vaso.
  • Viburno lucido: pianta sempreverde che non supera il metro di altezza, la particolarità di questa pianta è che anche le foglie profumano ed emanano un odore molto delicato.
  • Leylandii 2001: è una siepe molto bassa ed è perfetta quindi da tenere in vaso e sul proprio balcone di casa, ma lo stesso cresce in modo fitto ma ha la particolarità che riesce ad attutire in modo naturale tutti i rumori.
    Riesce a resistere alle temperature esterne, si basse che alte, si può potare almeno una volta l’anno per fare in modo che non diventi troppo ingombrante.
  • Photinia Red Robin: piccola siepe a cui nascono foglie rosso acceso, e una volta mature diventano verdi normali.
    Non supera i 50 cm di altezza ed è molto facile da curare.
  • Pitosforo: pianta molto comune per avere delle piante da siedi in vaso, in primavera fa nascere piccoli fiori bianchi molto profumati e delicati insieme.

Come curarle e piantarle?

Per ognuna di queste piante da siepi in vaso ci sono sia trucchi della nonna oppure apposite guide e manuali, ma anche basta informarsi su internet per tenerle vive e anche per mantenerle ad una normale altezza.

Molti botanici, e chi si occupa dei fiori, danno come consiglio quello di travasarli in un vaso più grande appena raggiungono un’altezza elevata, ma non è per questo che bisogna travasarli, sotto le radici hanno bisogno di crescere e di avere più spazio, quindi è meglio occuparsi anche di loro.

Poi anche le piante hanno fame, e non solo sete, quindi necessitano di un terriccio con abbastanza fertilizzante e sali minerali che li aiuti a crescere sane e forti.

Per quanto riguarda la potatura è necessario non solo per evitare che rischia di crescere ed invadere altri spazi, ma è necessario anche per togliere le foglie vecchie e i rami secchi.