Frugivoro: che cosa significa? Di cosa si nutre un animale frugivoro?

Per chi ama vedere i documentari sugli animali, riconoscerà di certo le loro abitudini alimentari, il leone mangia la carne, le giraffe mangiano le foglie, gli uccellini i semi e altro ancora, vedendo altre specie di animali come le scimmie noterà che non solo mangiano anche loro le foglie ma anche i frutti degli alberi e anche delle bacche.

Quando i bambini che sono interessati al regno animale cresceranno scopriranno che esistono vari termini per definire le tipologie di alimentazione degli animali come carnivoro, erbivoro ed onnivoro, ma in pochi sanno che esiste un’altra parola che indica tutti gli animali che, oltre a mangiare le foglie e le erbe mangiano anche la frutta, il nome è frugivoro.

Ecco quali sono gli animali che si nutrono della frutta e dei semi.

Che cosa significa?

Come scritto prima, il termine frugivoro significa: animale che si nutre di semi e di frutta, la maggior parte di essi sono mammiferi, altre specie di animale possono essere uccelli, insetti e anche rettili.

Anche l’uomo è da considerare un frugivoro perché nella sua alimentazione ha la possibilità di mangiare la frutta e alcuni specie di semi, come quelli di girasole e di zucca, ma esso è molto più fortunato rispetto agli animali perché trova questi alimenti molto più facilmente rispetto agli animali in natura.

Molti di questi animali non arrivano in cima agli alberi, per questo in molti casi aspettano di trovarne già caduti a terra oppure che cadano a qualche altro animale.

Se si tratta di semi gli uccelli hanno più possibilità di trovarli perché vedono e osservano l’uomo durante i suoi lavori nei campi e, dopo che se n’è andato, possono cercare i semi nella terra in santa pace.

Anche gli insetti, durante il loro nutrimento di frutta, possono entrare nella polpa e raggiungere i semi al loro interno.

Molti animali che mangiano la frutta lo fanno perché sono ricche di acqua e anche a loro può piacere il gusto di qualche particolare frutto.

Di cosa si nutre un animale frugivoro?

Animali come le scimmie che stanno per la maggior parte di tempo sugli alberi, perché nella terra ferma possono diventare ottime prede per i predatori, scelgono spesso gli alberi da frutto per poter poi scegliere il frutto più succoso e mangiarlo.

Chi è del suo branco poi tenderà ad imitarlo scoprendo il reale gusto di questo ed altri frutti che possono trovarsi in natura.

Molti frutti tropicali come la banana, la papaya ed altri ancora sono tra i cibi preferiti degli animali come scimmie, pipistrelli, uccelli, insetti, elefanti e molte altre ancora, alcuni di essi inoltre hanno imparato ad aprire dei frutti, come la noce di cocco e anche noci, che sono protette da una robusta buccia, mentre altri posseggono denti abbastanza resistenti da spaccare la corazza dura con semplicità.

Se si parla di semi è più facile per gli insetti e gli uccelli non solo riempirsi lo stomaco ma anche vederli se sono sparsi in giro, oppure sono nascosti sotto terra, troveranno il modo per scovarli e mangiarli.