Razze dogo argentino: quante e quali sono state usate per creare questi esemplari?

Ci sono delle razze selezionate dall’uomo per combattere come il Dogo Argentino. Questi esemplari hanno fisici possenti e muscolosi, appositamente per svolgere la mansione per cui sono stati selezionati.

Non sono cani adatti alle prime esperienze, o per proprietari inesperti. Questi cani, infatti sono complicati da gestire a causa del loro carattere dominante. Necessitano di un leader fermo e irremovibile.

Non ama la solitudine, e ha bisogno di un padrone con cui creare un binomio. Necessita che quotidianamente gli sia dedicato del tempo per praticare attività sportive e giochi, oltre che un’educazione ben equilibrata.

Il Dogo Argentino è una delle razze di cani più amate, anche se non è adatto a tutti.

Il costo di un esemplare varia dai 1000€ ai 1500€.

Razze da combattimento: il carattere del dogo argentino

Nonostante si tratti di un cane selezionato per la guardia, la protezione e per il combattimento, si tratta di un cane con un indole giocosa e adatto a vivere con dei bambini.

Non ama la solitudine, né passare troppo tempo senza far nulla. Non è, infatti, un cane da divano, o da segregare in giardino. Questo cane deve essere parte attiva delle dinamiche famigliari, e aver modo di affezionarsi a tutti i componenti in egual modo. Per svolgere al meglio il suo lavoro come cane da guardia, infatti, non deve essere isolato socialmente.

Potrebbe essere, invece, problematico l’inserimento con altri cani, specie se due maschi, e con altri animali.

Cura del Dogo argentino

Il dogo argentino non richiede particolari cure, e, se ben selezionato, non dovrebbe patire di particolari malattie. Tuttavia, la sua colorazione bianca lo porta ad essere soggetto a sordità. Risulta, quindi, importante tenere sempre monitorato l’udito di questo cane.

Si consiglia, comunque, di tenere la salute di questo cane monitorata con un buon veterinario.

Inoltre, è consigliabile far praticare attività sportive o ludiche quotidiane a questo cane in quanto tende facilmente ad annoiarsi.

Dogo Argentino Standard di razza

Il Dogo argentino ha un fisico possente, con muscolatura marcata. Il muso è Mesomorfo, con proporzioni armoniche. L’altezza al garrese è di 68cm per i maschi, e 60cm per le femmine. Il peso varia dai 40 ai 45 kg, e il pelo è corto e folto. Il mantello è uniforme, di colorazione bianca.

La longevità del Dogo Argentino può raggiungere i 10 anni, anche se non mancano esemplari che sono arrivati con successo o che hanno superato il tredicesimo anno di età.

Razze usate per la selezione: ecco il dogo argentino

Il Dogo Argentino nasce a Cordoba nei primi anni del ‘900. Per la sua selezione furono usate diverse razze, tra cui il Viejo Perro de Pelea Cordobés, Bulldog Inglese, Alano, Mastino dei Pirenei, Bull-Terrier, Boxer, Pointer, Dogue de Bordeaux e Irish Wolfhound.

I primi esemplari stabilizzati geneticamente si ebbero nel 1947, e nel 1964 fu la razza fu riconosciuta dalla Federazione Cinofila Argentina e dalla Società Rurale Argentina.